CHI SONO

Nasco il 15 Marzo del 1979 nel cuore dei Castelli Romani dove vivo tuttora,
mi diplomo nel 1999 come tecnico delle industrie meccaniche, al momento lavoro presso un’ azienda che
si occupa di meccanica di precisione.
Amo molto la musica, l’arte e lo sport, in particolare il tennis e gli sport da combattimento come
il pugilato e le arti marziali miste.
Nonostante mio padre fosse un grande appassionato di fotografia, non riesce a coinvolgermi a pieno.
Nel 2014 la svolta, conosco Adriano Gasparini Gomes un fotografo professionista con il quale
fin da subito vengo catapultato nella fotografia analogica con dei corsi di sviluppo e
stampa in camera oscura.
Nel settembre 2015 grazie a Paolo Pace presidente dell’ “ associazione culturale Click ” , con
      Il quale sono strettamente legato, arriva il primo traguardo con una mostra personale, denominata
C’ era una volta il lavoro ” tutta Improntata sul tema dell’ archeologia industriale.
La passione per la fotografia da gioco diventa quasi un chiodo fisso e stringo una forte amicizia
con Riccardo Salvatelli , fonte di ispirazione e Daniele Trombetti con i quali grazie al loro entusiasmo
e passione, sto lavorando a progetti fotografici futuri.
Il 14-15 gennaio 2017 ho frequentato il corso “ Camera Raw Extreme ” per lo sviluppo delle immagini digitali e successivamente ho partecipato anche al corso del 2-3 Dicembre 2017 ” Creative Landscape ” entrambi tenuti da Giovanna Griffo, fotografa professionista di fama internazionale.
Non prediligo uno stile fotografico o una categoria rispetto ad un’altra, anche se il bianco e nero
mi affascina da sempre, in fase di scatto mi affido molto all’ intuito o all’ emozione del momento che mi
circonda.
Un mio rammarico è di aver intrapreso la passione della fotografia troppo tardi, anche se questo mi da la
carica e l’ entusiasmo per recuperare il tempo perduto.

… amo la fotografia perché nonostante tutto intorno a me cambia, lei è così per sempre…